San Giovanni in Marignano: Città della Poesia (primo appuntamento)


Parlare di poesia oggi significa credere e rilanciare il valore sociale e culturale della parola. Grazie ad un’idea di Luca Nicoletti, all’organizzazione dell’evento da parte della Pro Loco, al sostegno del Comune che lo patrocina, alla disponibilità di alcuni volontari e alla collaborazione dell’Associazione Scuolinfesta, ha preso vita una mini rassegna di tre serate a San Giovanni in Marignano dedicate alla poesia, con l’obiettivo di coinvolgere il grande pubblico e soprattutto i più giovani.

La mini rassegna si svolgerà nella splendida cornice del Teatro A. Massari nelle seguenti date: 21 marzo “Sempre un sogno e una rosa”, 10 maggio “Tornerà il caldo” e 12 settembre “Sull’orlo dell’estate”.

La prima, martedì 21 marzo, apre simbolicamente le porte all’evento in una data non  casuale: il 21 marzo è infatti il primo giorno di primavera, ma anche la giornata mondiale della poesia. L’evento sarà l’occasione per celebrare i grandi poeti del Novecento, alcuni poeti locali riccionesi, conoscere alcuni poeti marignanesi e premiare i vincitori del primo concorso di poesia “Sempre un sogno e una rosa”, aperto agli istituti secondari inferiori statale e Maestre Pie. I dirigenti scolastici e gli insegnati hanno salutato con entusiasmo questa proposta e 128 ragazzi di 2 e 3 media hanno partecipato con grande impegno.

Nelle scorse settimane i ragazzi hanno preparato gli elaborati di poesia, valutati poi da una commissione composta da Amministrazione, Ass. Pro Loco, Ass. Scuolinfesta e il poeta Luca Nicoletti, che ha potuto particolarmente apprezzare la freschezza, originalità ed intensità degli elaborati. Per questo si è stabilito di assegnare un numero di riconoscimenti maggiore rispetto a quelli previsti inizialmente.

L’Associazione Scuolinfesta ha messo in palio i seguenti premi: una targa di riconoscimento per i primi cinque classificati, cui si aggiunge un premio in buoni spesa presso la Cartoleria Creazioni ed Emozioni per i primi tre (1° 250,00 €, 2° 150,00 €, 3° 100,00 €) . Sono state poi assegnate cinque particolari menzioni d’onore.

Ecco l’elenco dei vincitori del concorso:

1° Io: primavera – Alessandra Vanzini (III B Maestre Pie)
2° Aria di primavera – Filippo Leardini (III A Maestre Pie)
3° La notte – Masini dos Santos Helen (II C Ist. Comp. Statale)
4° Che vita! – Matteo Tomassoni (II A Maestre Pie)
5 ° La primavera (7) – Alba Lisa Ricci (III A Maestre Pie)

Ecco invece le cinque menzioni d’onore:

1° All’Amo – Elisabetta Morazzini (II A Maestre Pie)
2° Io e il mio destino – Alessandro Andreini (II A Maestre Pie)
3° Senza chiedere niente a nessuno – Elisa Plugaru (II A Maestre Pie)
4°Otto miliardi di persone – Carmen Abbruzzi (II A Maestre Pie)
5° Il diario – Sofia Buonanno (II A Ist. Compr. Statale)

L’evento è possibile grazie alla disponibilità di alcune realtà: in primo luogo quello dell’Associazione Pro Loco, che si è fortemente impegnata per dare valore e risonanza a questo importante evento, i poeti locali Pasquale d’Alessio, Lidiana Fabbri, Silvana Pierini e Enzo Travaglini, ma anche l’Associazione Scuolinfesta, che si è occupata della premiazione del concorso ed i volontari che racconteranno i maestri del ‘900 e offriranno anche un intrattenimento musicale: Edoardo Fantini, Marco Matteini, Diana Saponara, Laura Mancini, Laura Pontellini e Loredana Borri.

L’Amministrazione, molto soddisfatta per l’iniziativa afferma: “Fare poesia oggi è qualcosa di rivoluzionario. In un mondo basato sulla velocità, fermarsi e dedicare spazio alla Parola come espressione di sé e segno del soggetto, è sicuramente un’idea inedita e significativa, un’occasione di riflessione, incontro e cultura. Per questo quando Luca Nicoletti e l’Associazione Pro Loco ci hanno proposto questa serie di eventi ne siamo stati entusiasti. Abbiamo in particolar modo apprezzato l’idea del coinvolgimento dei ragazzi, sia alle serate, che nella proposta di cimentarsi in prima persona nella poesia. Questo è possibile solo grazie alla collaborazione ed al grande impegno di una serie di realtà e di tutti coloro che si stanno adoperando per trasformare una bella idea in un evento di rilievo e coinvolgente.  Ringraziamo anche gli Istituti scolastici marignanesi che hanno raccolto la sfida,  stimolando i ragazzi a partecipare. Siamo dunque sicuri che da queste premesse non potranno che scaturire delle serate indimenticabili e dall’alto valore culturale”.

Programma dettagliato

SAN GIOVANNI CITTA’ DELLA POESIA

Prima serata: Sempre un sogno e una rosa
Martedì 21 marzo alle ore 21.00 Teatro “A. Massari”

La poesia: una forma d’arte, ma anche un mezzo per comunicare sensazioni, turbamenti, gioie… Se poi si accosta alla musica, le parole diventano un tutt’uno con lo spirito del poeta.
Tre incontri di poesia e musica per assaporare parole e note nel piccolo gioiello della cultura marignanese: il Teatro Massari.
Gli appuntamenti successivi saranno il 10 maggio “Tornerà il caldo” e il 12 settembre “Sull’orlo dell’estate”.

da un’idea di Luca Nicoletti
a cura di Pro Loco San Giovanni in Marignano
con il patrocinio del Comune di San Giovanni in Marignano

Programma della serata:
Letture Maestri del Novecento a cura di:
Diana Saponara
Laura Mancini
Laura Pontellini
Loredana Borri

Accompagnamento musicale di:
Edoardo TheDoc Fantini
Marco Matteini

Con la partecipazione dei poeti romagnoli:
Pasquale D’Alessio
Lidiana Fabbri
Silvana Pierini
Enzo Travaglini

Premiazione del concorso “Sempre un sogno e una rosa” rivolto alle scuole secondarie inferiori Istituto Comprensivo Statale e Maestre Pie dell’Addolorata per la premiazione grazie all’Associazione Scuolinfesta

Riconoscimento da parte dell’Amministrazione Comunale del contributo simbolico fondamentale apportato da Federica Bigucci e  Giorgio Talamelli alla Comunità marignanese attraverso le loro composizioni poetiche dedicate al Paese di San Giovanni inn Marignano nel dialetto Romagnolo, la lingua più intima e caratterizzante della nostra terra.