La cinta muraria

Arrivati nel centro storico di San Giovanni in Marignano sono immediatamente evidenti le tracce dei periodi storici che ne hanno caratterizzato la storia: il Medioevo e l’Ottocento.
Dell’impianto difensivo restano ancora oggi una rarissima torre angolare del 1280 (circa), i bastioni e le torri rompitratta realizzate dai veneziani. I famosi torrioni brunelleschiani non sono visibili esternamente, anche se ne esiste ancora uno ben conservato in via Veneto, non evidente in quanto è stato inglobato nel torrione rompitratta veneziano. Il torrente Ventena, che nel periodo medievale circondava l’abitato del castello, è stato, nel corso dei secoli, deviato per permettere l’allargamento del borgo.
 
L’impianto difensivo era inoltre circondato da un fossato, il cui percorso è ancora oggi visibile in Piazza Silvagni a seguito di lavori svolti nella piazza che ne hanno rivelato la presenza.